sabato 8 agosto 2015

Stop alla velocità delle biciclette

Stazione Marittima di Procida: Biciclette a riposo
Purtroppo nelle nostre strade si corre troppo. Corrono auto, motorini, camion e camioncini, taxi e corrono finanche le biciclette che, diventate ormai elettriche, ti sfrecciano accanto a velocità molto alta, come i motorini, mettendo a rischio l'incolumità del conducente e l'altrui salute
Poiché a Procida  non esistono marciapiedi o corridoi pedonali in moltissime strade, se vogliamo ancora consentire, in deroga alle normative esistenti, la possibilità di circolazione, dobbiamo almeno limitare tutti la velocità, sempre e in ogni strada.
Bene ha fatto l'Amministrazione a regolamentare la circolazione delle biciclette, e dei velocipedi in genere, e deliberare il limite di velocità che non deve  essere superiore a 25 chilometri orari,  e a imporre anche ad essi le norme del codice stradale e il rispetto del senso di marcia tranne per il tratto: San Giacomo- Olmo- Sant'antonio. Se si percorre una strada contro senso, bisognerà portare la bicicletta a mano. Viene, altresì precisato che ogni velocipede dovrà essere dotato di luce e di campanello.
Auspichiamo tuttavia un ulteriore intervento amministrativo che richiami tutti i conducenti di automezzi a moderare la velocità, anche quando le strade sono libere.  

Nessun commento:

Posta un commento